I controlli nei primi mille (1000) giorni del bambino

Happy Kid Little Baby Bridesmaid Child Girl

Dalla nascita fino ai due anni ,abbiamo un periodo molto importante per tutta la vita del bambino .s Occorre perciò,scegliere i nutrienti più adatti per la sua età al fine di una corretta nutrizione e crescita.
Il latte materno è un alimento ideale,garantendo un corretto apporto di proteine, lipidi, sali minerali e zuccheri in quantità e proporzioni adeguate alla necessità del bimbo.

La mamma deve offrire questo latte fino a quando è possibile, anche durante lo svezzamento e l’alimentazione diversa, nei due anni di vita del bambino.

Questo è un concetto ormai largamente sostenuto.

Si può introdurre il latte vaccino nell’alimentazione del bambino prima dei 12 mesi di vita, ma è utile sapere che è meglio aspettare dopo l’età dei due anni.

Questo poiché il latte vaccino non è digerito completamente dal neonato e quindi introducendolo precocemente nella dieta, (contenendo alte concentrazioni di proteine e minerali), può incrementare il peso, l’obesità e caricare un sovraccarico renale, inoltre,essendo carente di ferro, può causare anemia.

Allattando al seno il bambino e verificando una crescita adeguata, è possibile iniziare lo svezzamento alla fine del 6 mese. In alcuni casi precoci, non va attivato prima del 4 mese compiuto.

Il divezzamento deve essere progressivo e controllato dal Pediatra.

Nella prima fase dello svezzamento, dal 6 mese, durante il giorno, le poppate sono tre e le pappe due . Dal settimo mese, fino al termine del primo anno di vita, sono previste due poppate e due pappe.

E’ molto importante utilizzare gli alimenti specifici per la prima infanzia, evitando l’assunzione di alimenti confezionati non specifici.

Un errore comune, riguarda l’ inserimento, nei primi due anni di vita, del sale nell’alimentazione o nell’utilizzare acqua leggermente salata.

Successivamente è indispensabile ridurre l’apporto del sale, poichè l’eccesso può causare l’insorgenza di problemi di salute in particolare un aumento anomalo della pressione arteriosa sistolica.
Secondo la maggioranza dei Pediatri, occorre evitare l’abuso delle bevande gasate, che sono vero nemico della salute dei bambini per il loro alto contenuto di zucchero.

Ciò è da considerarsi anche causa di obesità e correzione dei denti.

Evitare cibi quali crostacei o pietanze elaborate,da introdurre gradualmente,con maggiore età.
Non dimentichiamo mai che l’organismo del bambino è in “formazione” graduale e non nella capacità di digestione di un adulto sano,anche se, in certi casi, l’apparenza appare diversa.

luisa costa
Consulenza Medico Scientifica Gratuita del Prof. Giovanni Serra già Primario Neonatologia Ospedale Gaslini Genova

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*